Trekking ed Escursionismo

Per gli escursionisti segnaliamo alcuni percorsi tematici ormai divenuti classici.
Il percorso geologico del Quaternà con la salita, facile e remunerativa, alla cima del vulcano.
Il percorso della Grande Guerra al Coston Popera che termina sulla panoramica Cima Sora i Colesei.
Il sentiero naturalistico delle Torbiere di Danta che collegato alla visita del locale Museo consente di capire le origini e le trasformazioni della vita sull'intero pianeta.
La Strada delle Malghe in Val Visdende che permette un viaggio nella storia dell'economia montana.

Altre possibilità sono concesse dalla relativa facilità di salita alle vette come:
Il Monte Cavallino cima principale del tratto comeliano delle Cresta di Confine.
L'Aiarnola che separa la nostra valle dal Centro Cadore, con splendida vista sul Lago di Santa Caterina e sulle Dolomiti più celebrate.
Il Monte Schiaron, vero scoglio roccioso a picco sulla Val Visdende.
La Costa della Spina con il suo immenso panorama su tutte le Dolomiti del Comelico.

Per gli appassionati dell'alpinismo sono presenti in zona varie Vie Ferrate e Sentieri attrezzati oltre ad itinerari di arrampicata libera sia classica che moderna.

Per ultimo occorre segnalare che tutti i percorsi escursionistici sono percorribili nel periodo invernale con racchette da neve.

Suggeriamo l'accompagnamento esperto di una guida alpina o di una guida naturalistico-ambientale. Per ogni informazione sulle guide locali si invita a visitare il sito www.dolomites-adventure.com .